Dolo,
Villa Andreuzzi-Bon

La Villa Badoer De Chantal (‘700) accoglie una collezione di antichi attrezzi contadini legati ai più disparati mestieri. Durante la guerra l’edificio era adibito a ospedale militare, ora, dopo un accurato restauro, è tornato al suo antico splendore.
Nella Chiesa di San Rocco sono visibili gli angeli dell’altare maggiore attribuiti al Ferrari, gli affreschi sul soffitto e sulle pareti attribuiti al Cedini, un bassorilievo con l’Orazione nell’orto opera di Antonio Gai. Le statue di S. Marco e di S. Barbarigo sulla facciata sono attribuite al Marchiori.
Su di una collinetta, di fronte alla parrocchiale, si prospetta la bella villa settecentesca Andreuzzi-Bon di ordine ionico.
Da Venezia, S.S.11 in direzione Padova, riva destra del Brenta (ca. 22 km)
Da Strà, S.S.11 in direzione Venezia (ca. 5 km)
[ chiudi la scheda ] [ alla biblioteca ] [ alla tappa successiva ]