All’interno di Villa Belvedere trova sede il Centro di Documentazione storica ambientale dove sono raccolti e catalogati scientificamente pił di settecento documenti costituiti soprattutto da riproduzioni di mappe e disegni databili tra il XV e il XIX secolo, reperiti presso gli archivi e le biblioteche delle provincie di Venezia, Padova e Treviso.
Sono dunque consultabili nella sede del Centro di documentazione, le riproduzioni di centosettanta mappe e disegni, di un’ottantina di carte geografiche storiche a stampa, oltre che della serie completa dei catasti ottocenteschi – napoleonico, austriaco, austro – italiano – comprendente circa centocinquanta mappe relative all’intero del territorio comunale, riprodotte per la prima volta, e i "sommarioni" o "registri catasto" manoscritti che individuano proprietą, qualitą e superfici di ciascun numero di mappa.
E’ consultabile anche la serie cartografica storica dell’Istituto Geografico Militare per l’intero territorio comunale (dal 1887 al 1966). Sono inoltre stati riprodotti in bianco e nero e a colori circa 50 disegni di progetto conservati presso l’Archivio Storico del Comune di Mirano, disegni che raccontano la storia delle attrezzature pubbliche del paese nell’Ottocento.
[ chiudi la scheda ]