1949, 31 Maggio, Ca’ Zane nei pressi di casa Pagliarin
Il corteo ha preso il largo.
Una grossa e vecchia "battella" con due sedie per i posti d’onore, č la barca nuziale. Al centro, gli sposi con i fiori, ombrello e fisarmonica per la festa, attorniati da altre coppie di morosi. Dopo la foto ufficiale, il corteo di barche, con gli uomini scamiciati, parte alla volta della Parrocchia di Delma: Torcello.
".. io ero salita sulla seconda barca, pių piccola, condotta da Tino, il mio fidanzato e portavamo oltre Giuliana, il fotografo che era un uomo grasso, pesante e che pescava con la giacca in acqua mentre fotografava… ci divertivamo, ma senza che ce ne accorgessimo, il sole ci stava scottando.."

[ chiudi la scheda ]