Statuetta in bronzo raffigurante Diana cacciatrice offerta, come dice l'iscrizione sulla base, da un soldato siriano, Tito Aurelio o Giove Ottimo Massimo Dolicheno.
(Lison I sec. d.C.)
[ chiudi la scheda ]